il Casello di K.

il Casello di K.

Il centauro che precedeva K. al casello doveva avere il ticket ficcato nell’orifizio anale perché impiego’ almeno mezz’ora per trovare il foglietto comprovante ora e luogo dell’avvenuto ingresso sull’autostrada.
L’altra mezz’ora necessitò per risistemare con chirurgica cura e premura il portafogli nella tasca laterale, sigillata da cerniera, del gobbuto zaino in cordura.
Infine si allontanò con un’accelerazione lievemente crescente e chinando il casco per non urtare la sbarra che nel frattempo aveva iniziato impazientemente a calare.
Tutta questa indolente attesa non fece premurare K. di anticiparsi e preparare la propria assicurazione ad uscire costituita da biglietto e denaro contante, cosicché egli valutò l’impazienza di quell’ora passionevole capendo quanto fosse relativo il tempo e inutile accanirvisi contro o avversare altri umani e colleghi piloti.
A motore acceso transito’ i 5 metri che lo dividevano dal dentro al fuori.
Il casellante, aprendo elettricamente lo spioncino, si rivolse a K. senza parlare, senza un neppur minimo saluto, anzi lo squadrò come a domandare:”Desidera ? Per cosa è qui?”
K. porse inequivocabilmente il contrassegno a significare: “Secondo te? Sei qui solo per strappare uno stupido esoso biglietto!”
Il Casellante forte della sua figura burocraticamente supremaziosa favori’ schifato la mano allungandola il minimo necessario fuori dal finestrino affinché si congiungesse a quella di K. che dall’auto lo contemplava in posizione altimetricamente minoritaria.
Scocciato attese che sul display apparisse l’importo del balzello perché K. saldasse celermente l’importo esatto, evitandogli lo stress di corrispondere un eventuale resto.
Poi, ad una velocità doppia rispetto a quando lo aveva stappato richiuse il suo oblò per dedicarsi al programma che televisivo che, durante tutta la l’impegnativa e tediante operazione, non aveva tralasciato per alcun momento.
Il ruolo di funzionario per l’esazione sulla pubblica viabilità veloce risplende dell’autorità insindacabile conferita dalle norme e del potere inoppugnabile contribuito dai fruitori di tale monopolistico servizio indipendentemente dalla modalità di adempimento dell’onore che sia manuale, automatica, virtuale o telematica.

di K.D.

categoria: Carnét de voyage

NICOLA VOLPI
nicola@foxesdesign.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: