CARNÉT de VOYAGE

. . . La battersea power station e le mura di Lucca, due luoghi apparentemente in antitesi, opposti per distanza, funzione ed estetica. il primo una ex centrale termoelettrica costruita fra il 1929 e il 1955 dotata di quattro ciminiere, un luogo di culto per gli amanti dei Pink...

. "Valelapena" è lo pseudonimo di una scrittrice lucchese davvero eclettica; autrice di romanzi e poesie la scopro ora anche illustratrice di quel grande messaggio che è l'interiorità o conflitto interiore, sentimento assai difficile a contenersi, sentimento che richiede d'esser dominato con più strumenti . Lustro   PREGHIERA IN AGOSTO   Ti...

Dolci e raffinate le poesie di Simona Alfani, professoressa e biologa-nutrizionista impegnata in molti progetti per il suo territorio. Di seguito una piccola selezione di 8 componimenti. . AUTUNNO A PRIMAVERA   Esplodo mille frammenti di vetro che graffiano i giorni vuoti e le ore vane di attesa. Ingoio ricordi di bocche aperte su vite a contrasto tra fruscii...

. . In quel mare nero come il petrolio c'è un filo rosso che resiste a ogni tempesta. Nelle sue impetuose onde ogni amore si tende nelle due estremità di quel filo sottile, ci sono fili che si tendono verso la fine di ogni tramonto e al...

. . Gremiti di vuoto Gli asfalti percorsi Si riempiono ancora Di passi lontani Nell'animo stanco Si forma un'inerzia, Un obbligo oscuro Ci priva del volto La stretta di mano, Ricordo lontano Di un filo spezzato Un gesto negato Guardarsi non basta Ma è ciò che ci resta E in queste mie stanze Son solo...

. . . Digià che è diffioltoso movisi che c’è la Giusta che ti ferma ogniduepertre po’ nelle ditte ‘un si sa più come comportassi che per légge i cartelli sull’usci e sulle lindiere ci vol mezz’òra...

. . . In anno imprecisato del dopoguerra, il centro cittadino è diviso in quattro quartieri popolari, quelli in cui tutti sono dignitosamente poveri, quelli in cui i bambini giocano in strada, le donne chiacchierano o stendono i panni, e gli uomini, se non sono a svolgere il...

. . L'edificazione della prima metà del novecento, ebbe compassione di una piccola superficie di terreno a forma triangolare compresa fra via Giovanni Pascoli e via Idelfonso Nieri. Fortunatamente quel triangolo è riuscito a sopravvivere anche alle selvagge costruzioni dell'immediato dopo guerra, del boom economico nonché agli appetiti...

. . Ora sono rimasto solo! Questo è quello che penso mentre con la mano accarezzo delicatamente il viso della mia adorata moglie Laura; la febbre l’ha consumata, forse fra poche ore si sveglierà trasformata. Sono seduto sul nostro letto, vicino a lei, le ho tenuto la...