JUST in LUCCA

. . . letteralmente “metterla in testa come berretto” è modo di dire in uso a Lucca, per significare la scaltrezza di una ragazza/donna nei rapporti con il sesso opposto. . “Fai ammodo perché lellì te la mètte in capo per béretta” . è il monito più frequente rivolto ai giovanotti alle...

. . . “Il chiappa-fii”  racconto di fantasia   “L’avessi òra tutte le volte che me l’appoggiava ritto e bello!”   Mentovava la mi’ zia nel letto l’ultimo.   E sai, n’era rimasto lì per chiodo fisso, come ni capita a chie, ‘n vecchiaia, sbaroccia e ‘n punto di tirà ‘l calśin, pare viaggi in altri lidi, di rivedé...

. . . Mi sto deliziando occhi, orecchie e cuore con la lettura di questa bella “raccolta lucchese” ( edizione MPF ) scritta da Idelfonso Nieri, letterato lucchese vissuto a cavallo tra i due secoli scorsi. Premetto che già la prefazione è un trattato sulla nostra lingua lucchese, la...

Sul costume lucchese e il Ciornia ( quello del Cavallo ) - Tra Amore, Merda, Soldi - L’amore sacro  L’amor profano ( Faber ) -   - Si rischia d’esser blasfemi o scurrili a trattare ( e accostare ) determinati argomenti come “amore, merda e soldi”.  - Ma la “mosca bianca” Lucca, religiosa, nobile, moderata e città d’arte,...

Nell’area che fu il Foro del rettangolo romano antico di Lucca, incrocio tra il cardo e il decumano e centro vivace delle attività poli che e commerciali cittadine, fu costruita a partire dall’VIII secolo fino al XIV,  la chiesa intitolata a San Michele arcangelo. - - Un diamante...

. . . Il Cardon di Nossan/Nozzano Noi lo chiamiamo Cardóne. Niente di particolare, la definizione è Italiana. Cardone è sinonimo del Cardo commestibile. Se volete sapere come si parla a Nossan, quando siete a Lucca, chiedetelo a Mario Son Sodo da Nozzano. . [caption id="attachment_4917" align="aligncenter" width="240"] Il popolare Mario Son Sodo[/caption] . Uno...

Questo “sonetto alla méglio” ( sonetto è sonetto -garantisco- perché ABBA CDDC EFG EFG anche se la metrica e il linguaggio sono “come mèglio viene” ) rientra in una serie di componimento “volgari” ( popolari e non colti ) fatti con l’uccello sui temi e...

. . . ( storia di fantasia ) M’ha ditto mi mà d’indà al merciaio per comprammi le braette rosse siccome ( dice ) portan bene portalle l’urtimo dell’anno. Io, di mio, saréi scettico, però ‘un voréi sciupà la tradiśśione del bònafinebònprincipio e considerato com’è ita da du’ anni aqquestaparte,...

. . . Quando avevo 16 anni, quindi sì fa presto a fare il conto circa 20 anni fa, anno più anno più, il pomeriggio dopo la scuola me ne andavo con il mio motorino in città ( nel centro storico ).  Lì avevo fatto amicizia con i ragazzi...

. . . Policarpo Petrocchi (1852-1903), Pistoiese. Scrittore ed esperto della lingua italiana, autore de "Il Novo dizionario universale della lingua italiana" che a fine '800 fu uno dei primi vocabolari della nostra lingua e fu usato per oltre mezzo secolo. Ad esso si aggiunse il "Novo dizionario scolastico della...