Il Paracarro e la Pietra miliare

Il Paracarro e la Pietra miliare


“Sono seduto sopra un paracarro e sto pensando agli affari miei…”


testo di Paolo Conte

paracarro
pa·ra·càr·ro/

1. Ciascuno degli elementi di pietra disposti a lato della carreggiata stradale oppure ai lati di ingressi carrabili o intorno a opere monumentali a scopo di protezione e di segnalazione.

Pietra miliare ( o Colonna miliare)
Piè.tra mi·lià·re/

1. Pietra miliare (o colonna miliare ), quella che sulle grandi strade romane indicava la distanza progressiva, in miglia, dal punto di partenza (oggi talvolta riferita ai cippi.)

Cronaca dal passato e futuro

L’autoveicolo con motore a scoppio sta per soppiantare il carro trainato da cavalli, il metro ha sovvertito il miglio nel sistema metrico, i romani antichi superati nel numero da sostenitori di nuovi team ( tra cui la Juventilia forse la Latio) ma alcuni punti fermi continuano a ricordare che il tempo che non muta, neppure l’effimera vita, tantomeno la solida consistenza delle cose.

La pietra mantiene la sua identità nei secoli, una morale ferma ( più o meno condivisibile) ed anche una sua statuaria funzione.


Il paracarro rimane un elemento di roccia atto a proteggere un edificio o una struttura dall’urto dei carri e continua, in epoca di auto, a localizzarsi tra l’edificio e il veicolo, nella zona cieca dello specchietto retrovisore laterale (tra la fiancata destra del mezzo e la strada che porta alla carrozzeria ).

Un carro a cavalli urtante il paracarro può solo correggere la sua direzione coercitivamente e rimediare una “botta al cerchio” o qualche ammaccatura alla borchia; un’auto ben carenata ne rimane sfregiata. Alcuni recenti studi hanno certificato che il numero delle auto “ferite” urtando un paracarro è in forte ascesa, attualmente sono circa 1,6… su un tot imprecisato di campioni esaminati.

La pietra miliare ha invece assunto una funzione lapidea; in epoca di navigatori satellitari, smartphone geolocalizzati, veicoli smart iperconnessi, la segnalazione delle distanze è inutile e imprecisa. Neanche richiesta, direi; a quanti può interessare che Sesto di Moriano disti 6 chilometri da Lucca, Valdottavo ne disti 8 e Diecimo addirittura 10?

Allora le pietre miliari, che non sono divenute fontane ornamentali nei giardini di qualche privato, vengono utilizzate per appoggiarvi fiori, prima freschi, poi in plastica.
E recano talvolta una foto a immaginina con due date distanti più o meno 4/5 lustri, una collegata a un lieto evento, la seconda quella che al lieto evento ha posto fine tragicamente.

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: