Respiro di Lucca

Respiro di Lucca

Respiro di Lucca.

Ti bacio il tuo didietro, mia Pantera
come chi di fora vien, il dire usa,
in questa sera quasi Primavera,
murata, turrita, superba Musa!

La cena Ganza tanto chiacchierata,
con vari amici in una bella stanza.
Allegria, colori, grande pappata
e zitti solo nel riempì la panza.

A passo lento, ripercorro indietro,
pensando al bamborin in San Ponziano.
Rivedo le mie orme metro metro
e i primi giorni stringermi la mano.

Un po’ stranìto accendo ora i fari.
A Te, con la mia vita di ricordi,
serbane un altro tra quelli più cari,
Lucca. Ti respiro, ma te mi mordi!
(PaGi 6/3/19)

Note:
Baciare il culo alla Pantera: andare a Lucca, omaggiare Lucca
Cena Ganza: del gruppo FB Parlà lucchese è ganzo bao…
Bamborin(o): il Ragazzino per i lucchesi
San Ponziano: alla scuola media “G. Carducci” (o alle Carducci) di Piazza San Ponziano.

di Giuseppe Pardi

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: