personaggi lucca Tag

. . Sul finire del 700 i geniali fratelli Montgolfier, inventori del pallone aerostatico, realizzarono per la prima volta  il sogno umano di volare. . La storia dell’aeronautica ha annoverato vari nomi di illustri lucchesi, tra questi uno dei primi grandi pionieri, purtroppo oggi poco ricordato, fu Vincenzo Lunardi. . Nato...

. . Oggi è il 16 Febbraio ed in questo giorno, a Bologna, nel 1907, moriva il grande poeta Giosuè Carducci. . Nacque nel 1835 a Valdicastello, una frazione di Pietrasanta (LU), in Toscana, e fu anche scrittore, critico letterario ed accademico. . Nel 1839 trasferitosi a Bolgheri, e talmente in...

- Guasi ‘n cima ar Giannotti, in borgata, c’era ‘na fossa. . [caption id="attachment_3600" align="aligncenter" width="300"] il Giannotti senza automobili all'indicatore[/caption] . A quell’òra l’acqua era pulita che la potevi beve’, mi’a com’oggigiorno che piglieresti le péggio malatie...

Un ricordo del celebre maestro d’arte viareggino Massimo Micheli di un allievo, amico e collega: il direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa, lucchese di nascita e artista poliedrico molto apprezzato, Bruno Pollacci. Lustro . . “Ricordando un grande maestro: Massimo Micheli” di Bruno Pollacci . A volte nella vita s'incontrano persone che poi...

. . “Guardamiii             🎼🎼🎼 E pensa a teeee!!!”   🎼🎼🎼 - - “Guardami e pensa a te!” - Canticchiava Enrichino Maccioni, inviando baci e strizzando l’occhio alle donne, un personaggio della vecchia Viareggio molto conosciuto e amato. - Lo trovavi qua e là nei locali diurni, dal quartiere Marco...

[caption id="attachment_766" align="alignnone" width="887"] Il mitico “Mario son sodo” in via Roma, con il suo stereo si aggira per Lucca ed è amico  e benvoluto da tutti i negozianti, ai passanti è solito chiedere " Son sodo? " "Sodo" che sta a significare "ganzo".[/caption] - - Ci resti...

- Lucca drento ha tante voci: - Chie canta in biciretta  cor vocione - Chie ha l’aradio  Cor microfono finto - Chie dice delle castagne De’ limoni e delle rose - Chie prega E camina pari - Chie ti chiede un soldin Per compracci una bibita - Chie vòle ‘na sigaretta  E s’incazza se ‘un ni dai - Chie vorebbe la pension Ma ‘un ha le marchette - Chie...

Ner '47 la gran Lucchese der bombe' Ugo Conti fu promossa in serie A e il mi' nonno Ruggiero, di mestiere vetturino co' licenza regolare, era ir tassì de' gio'atori per inda' allo stadio vando gio'avino 'n casa. Allòra i gio'atori, ch'erino tutti ragaszotti alla bòna,...

La Tata ( un sonetto “alla méglio” ovvero come mèglio riesce ) - La Tata, ‘un l’ho ‘onosciuta Però me l’han descritta: Avea le chiappe ritta Bassotta e ‘n po’ carnuta; - Era ‘na donna di vita E avea anch’ un ber giro  Così “tondina”com’un tino Chiassona forte e colorita. - Labbri rossi, pupporon Da donna protuberante  ( A quell’òra...

- Si usa dire a Lucca “essere come Gosto e Mea” per intendere una coppia, uomo e donna nell’ordine, di fatto inseparabile e che si muove e svolge attività sempre in due. I Gosto e Mea lucchesi pare fossero una coppia di commercianti ambulanti molto caratteristica e...