Vino Tag

. . Esistono documenti storici che fanno risalire la produzione del “vino rosso delle colline lucchesi” non solo al medioevo ma, addirittura, all'epoca romana. . Già ben prima dell'anno 1000 tutte le colline a nord di Lucca erano rivestite di vigne dalle quali nasceva un "vino puro, di uva...

. “Vinello diaccio rosso o nero” . . Vinello ( a ceccia ) rosso-nero, peccato ‘n popo’ diaccio, bevuto ‘n un “postaccio” chiesto Badiola, armeno spèro...

- - Oh Lucca hai inteso che ti vo’ fa ‘n dispetto? Alla moda der Linchetto Staman vest’ è lo spregio: - ‘Nvecie der tu’ vino La biadina e der corètto M’ingollo un bel prosecco giù affettat’ e peorino. - Lo só ch’ ‘un è l’istesso...

Lo vino era buono eʹ bevitori migliori: comincionno a ragionare, stando al fuoco et arostendo castagne Sercambi ( “De avaro” - Novelle ) . . Un nobile castagneto da un volgare “vernacchiaio” lo sanno distinguere forse gli gnomi o gli studiosi di botanica. Il primo, impiantato o innestato, ha...

[caption id="attachment_1738" align="alignnone" width="217"] Bozzetto per la storia di Tuscia[/caption] - Il sole tutto insieme Abbraccia stretto  La fanciulla zuccherina Del borgo di Vivinaia Nelle sue stagioni Che sono poi come la vitae. - Il Freddo sulle spalle  Vuol che Tuscia bimba  sia destata: quasi un taglio. Quindi ella piange, Di sul colle di Cerruglio, Ma più arrivano i...

La vista dalle colline lucchesi di Matraia - Matraia 1806 - Dalle cave dure della cinerina pietra -Che ancor tutto riveste- Discende dolce una collina, Sol lucchese Di vigne generose e ulivi. - Di lì si mira il piano, Minuto, umido e largo -Dietro le dimore regie -. Pare un lago bianco e verde  nei suoi nebbiosi pensieri  immerso e fermo. - Qui...

“Un vino” Perché non saprei più  Cos’altro bere Dopo tanti caffè A ricordarmi che - “‘Un vivo” Proprio non so più  Cosa significhi parola Dopo tanti giorni Per dimenticare  - “Un viso” Il tuo,  che colmava i miei occhi, Ogni pensiero  Il respiro stesso E questo bicchiere Non più colmo di - “Un vino”. - [caption id="attachment_908" align="alignnone" width="768"] Un vino rosso ( o nero ) delle...

- Ancho il malato fagiolino Da Ginese, ha un Cómpito: Torna’ Prospero e servito  In bottega drento a ‘n tino. - Sarà l’aria e l’ammosfera Il caldo de’ ballini o ‘l vino, Il medioevo d’òra e lo zolfino O forse i muri e la stadera...