Sabato per cena ( tanto vò torna’ ma prenoto )

Sabato per cena ( tanto vò torna’ ma prenoto )

.

E bada vì

E bada và

E ‘un s’ariva

E ‘un si riparte…

.

Le gènte en tutt’un lamentassi, po’vai per e restoranti e enno tutti pièni, ch’un si trova un buo, neanco a pregà.

( Luogo comune)

.

Machine in via Michele Coppino

.

Lasciando da parte i luoghi comuni, che proprio perché comuni non li amo ( pur concordando col detto “vox populi…”), questo può succedere, ed è successo, andando per ristoranti al sabato sera senza aver prenotato…

Il ristoratore, devo dire gentilissimo e molto simpatico ( da buon viareggino “alla mano” ),  dispiaciuto di non poter soddisfare la mia richiesta di un tavolo per uno ( 1X1 ), mi ha consigliato di avvisare prima.

.

.

Tornerò senz’altro perché mi hanno detto che si mangia molto bene ma…

…se tutti i ristoranti vicini fossero pieni?

.

Non rimarrebbe che andare a mangiare un pezzo della famosa cecina di Rizzieri!!!

.

.

Sabato per cena

( …tanto vò tornà, ma prenoto! )

.

Són iito, meśzo lósco

Di fronte ‘l porto.

Io lai ( per ‘un dì mòrto )

‘Un ci era pòsto!

.

Le gente, al restorante

Belle, lì a discóre…

“Mi spiace ‘un enno òre”

E ‘ntanto nicchi e capesante.

.

“Facessin tutti ‘osì

Staréi lustro, delafia!

M’avivi a chiama’ ieri…”

.

“Eò, passavo vì,

Lo só, la córpa è mia”;

Hó inteso via: Rizieri.

.

L’ingresso della Bretella, quando sono partito “alleccorito” di mangia’ del pesce.

.

Versione 🇮🇹

.
Di sabato all’ora di cena
( …tornerò prenotando prima! )

.

.

Andai quasi di nascosto
( in un ristorante ) davanti al porto ( di Viareggio ).
Per diamine e accidenti
non trovai un solo tavolo libero!
.
I clienti comodamente
seduti discutevano tra loro
gustando arselle e calpestante.
.
(Il ristoratore cercò di scusarsi:)
“Sono spiacente questa è l’ora di punta”
“Se tutti arrivassero senza prenotare sarei rovinato, per diamine”
“Avrebbe potuto chiamarmi in anticipo”
.
( Risposi quindi:)
“Concordo, ma passavo da qui…”
“So di essere in torto”
“Ho capito, andrò a mangiare 
un trancio di focaccia con farinata di ceci in teglia”.

.

de Il Lustro

.
.

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: