Brutti e cattivi?

Brutti e cattivi?

.

.

In realtà no: solo brutti.

.

Siamo sulla facciata di Palazzo Guidiccioni, nella piazza omonima, un palazzo tradizionalmente attribuito a Vincenzo Civitali anche se tale paternità è stata pressoché smentita da studi recenti.

.

.

.

.

A partire dagli inizi del XVI secolo le arti decorative si arricchirono di numerosi nuovi particolari, molti dei quali affondavano le loro origini nell’antichità classica.

.

Particolare successo ebbero le grottesche e i mascheroni.

.
Le finestre del pianterreno del palazzo sono decorate proprio da una serie di questi mascheroni, ovvero volti mostruosi di fantasia, la cui funzione era quella di scoraggiare malintenzionati e proteggere ed essere benaugurali.

.

Sono tutti diversi e a Lucca se ne possono trovare moltissimi.

.

I più spettacolari sono quelli di Palazzo Bocella, in via San Giorgio.

.

.

di Nicola Bianchini

.

.

.

.

 

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: