Il Bastardo

Il Bastardo

.

.

Perché la zona ad est di Villa Guinigi, quella compresa tra via Brunero Paoli e via della Quarquonia viene chiamata il “Bastardo”?

.

Avere certezze sull’origine dei nomi è quasi sempre un comportamento azzardato e, proprio in questo caso, sul termine “Bastardo” sono state formulate più ipotesi.

.

.

Alcuni testi sostengono che il nome potrebbe essere derivato dal fatto che nei pressi di via della Quarquonia trovavano asilo bambini nati fuori dal vincolo matrimoniale i quali, per molti anni e in maniera dispregiativa, venivano chiamati con quel termine.

.

La seconda ipotesi si riferisce alla struttura di quel torrione, adesso inglobato nella “Casa del Maestro di Giustizia” più famosa con il nome di “Casa del Boia”, il quale, diversamente dagli altri, ha una forma non completamente cilindrica ma risulta essere un mezzo torrione quindi, con quel termine, si evidenziava la differenza strutturale da tutti gli altri.

.

L’ultima ipotesi, a meno che non ce ne siano altre che non conosco, sostiene che l’appellativo potrebbe dipendere dal fatto che il torrione non era stato posizionato, come tutti gli altri, in corrispondenza di un angolo della cinta muraria, bensì si trovava nel lungo tratto rettilineo che andava dal baluardo San Pietro a quello della Libertà quindi, concettualmente più vicino ad una “piattaforma” che ad un torrione, per cui i lucchesi, proprio per evidenziare l’anomalia posizionale, lo battezzarono il “Bastardo”.

.

.

di Enzo Puccinelli

.

.

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
1Comment
  • Mariella Trolese
    Posted at 17:22h, 27 Luglio Rispondi

    Applausi alla bravura e conoscenza dell’autore. E’ sempre con stupore e curiosità, che leggo i suoi esposti

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: