Una chiesa “palatina”

Una chiesa “palatina”

.

.

Nella “corte delle uova”, quella immediatamente dietro la chiesa di San Michele in Foro, già nell’anno 818 era presente la chiesa “palatina” di Santa Lucia (evidenziata in rosso), oggi scomparsa perché inglobata nelle più recenti costruzioni.

.

L’ingresso di Corte delle uova

.

Con il termine “palatina” veniva identificata una costruzione religiosa “privata” cioè non di proprietà della chiesa cattolica e che, generalmente, era edificata su due piani con l’accesso al piano superiore possibile attraverso una scala a chiocciola costruita all’interno di una “torre scalare” circolare.

.

Oggi, della chiesa di Santa Lucia, oltre il nome della adiacente strada, resta solo una parte della torre scalare la quale, purtroppo, da alcuni anni non è più visibile in quanto nascosta, nella corte, dietro una porta di accesso agli appartamenti.

.

Inoltre, nella zona, in quel tempo e per molti anni, attraverso una stretta stradina (percorso giallo), era ancora aperto un passaggio che permetteva di raggiungere via Fillungo di fronte la chiesa di San Cristoforo e, una sua ramificazione (percorso verde), sembra portasse direttamente in via Roma di fianco all’attuale OVS.

.

di Enzo Puccinelli

.

Via Santa Lucia “a buio” – china e acquerello de Il Lustro 

.

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
1Comment
  • Mariella Trolese
    Posted at 19:40h, 20 Novembre Rispondi

    Lustro e Puccinelli, Puccinelli e Lustro proprio Just in Lucca. E’ sempre un piacere leggervi e guardare.
    Grazie

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: