Dispetti tra Lucca e Pisa

Dispetti tra Lucca e Pisa

.

.

.

Durante il XIV secolo, tra Lucca e Pisa, nelle quasi quotidiane scorrerie, ci furono anche azioni che sfiorarono il ridicolo.

Una notte, nelle campagne pisane, rubammo 150 porci, ma il trambusto provocato dagli animali svegliò i proprietari che si organizzarono e ci inseguirono.

Durante la zuffa per cercare di recuperare la refurtiva, i maiali fuggirono nei boschi e sparirono per sempre.

Poi esagerammo cercando di impossessarci di circa 400 bufale che pascolavano in San Rossore  ma, raggiunti da un piccolo esercito Pisano, fummo costretti a disperdere gli animali nelle selve e rifugiarci a Viareggio.

Ma il fatto più divertente avvenne quando il nostro esercito costrinse i Pisani a rinchiudersi dentro la loro città.

Un manipolo di giovani soldati lucchesi raggiunse le odiate mura e, dopo essersi abbassati i pantaloni, strusciarono più volte il “lato B”  sui legni della porta chiusa.

Un chiaro messaggio!

.

di Enzo Puccinelli

.

 

il Lustro
dario.barsotti@hotmail.it
No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: