Author: il Lustro

. . . Nel XIII secolo numerose famiglie guelfe fiorentine, scacciate dalla loro città, ripararono a Lucca.  Il nostro Governo le accolse riservando loro una serie di abitazioni adiacenti il Borgo San Frediano.  Dopo poco, sentita la necessità di avere un luogo dove ritrovarsi, i fiorentini ebbero l'autorizzazione a costruire...

. . . Angelo mio, guardi forse il vento invisibile  che conduce  i tuoi sogni di donna lontano? Io sto qua non mi vedi ?! Mi trascino  in queste libere stanze  e chi sono  - o cosa desideri io - ancor non mi appare, ma chiaro realizzo la noia per tutto  e il disgusto  di quanto non voglia più mai per alcuna ragione. Consiste di una ragione piuttosto  che “nella” ragione il...

. . . La mezzanotte dell'ultimo dell'anno, a Lucca, viene festeggiata due volte. La prima alla mezzanotte “classica” e la seconda alcuni minuti più tardi. Vediamo perché. Nell'antichità ogni città aveva il suo orario calcolato in modo molto complesso e difficile da spiegare in un post. Con l'uso delle meridiane venne...

. . . L'acquedotto del Nottolini, composto da quattrocentocinquantanove arcate di dodici metri di altezza realizzate in muratura, fece di Lucca una delle prime città a dotarsi di una rete di distribuzione di acque potabili. Tutti lo conoscono e tutti lo hanno visto. Pochissimi, invece, sanno delle grandi opere...

. . . Il Cardon di Nossan/Nozzano Noi lo chiamiamo Cardóne. Niente di particolare, la definizione è Italiana. Cardone è sinonimo del Cardo commestibile. Se volete sapere come si parla a Nossan, quando siete a Lucca, chiedetelo a Mario Son Sodo da Nozzano. . [caption id="attachment_4917" align="aligncenter" width="240"] Il popolare Mario Son Sodo[/caption] . Uno...

. . . Durante il XIV secolo, tra Lucca e Pisa, nelle quasi quotidiane scorrerie, ci furono anche azioni che sfiorarono il ridicolo. Una notte, nelle campagne pisane, rubammo 150 porci, ma il trambusto provocato dagli animali svegliò i proprietari che si organizzarono e ci inseguirono. Durante la zuffa per...

Suggestioni del dipinto astratto dal titolo “Numeri romani liberi”, con tecnica ad acrilico su tavola 150x90cm, della raccolta “Breve storia dell’umanità” . . L’Uomini senza regole o numeri sarebbero -forse- nuvole...

. . . Incontro con l’artista lucchese Cristiana Di Ricco per ammirare una ricca produzione di dipinti nella sua casa-studio: una grande “galleria” popolata di cromatica pittura espressionista. . . I colori, che contrastano col nero dei vestiti dell’artista, sono un aperto richiamo alla vivacità emotiva e ad un’arte che non...

. . . Oggi, con l'espressione “avere il braccino corto”, identifichiamo persone così tirchie da fare finta di non riuscire a raggiungere mai il loro portafoglio. Sembra che il detto sia però riconducibile ad un particolare comportamento di alcuni antichi venditori di tessuti, ai tempi in cui Lucca era...