STORIE e LEGGENDA

. . . Più che “porgere l'altra guancia”, quella volta, i nostri frati applicarono il più terreno “occhio per occhio e dente per dente”. Siamo nei primi decenni dell'anno 1600 e un omicida, per evitare la cattura, si rifugiò nel convento di San Ponziano, usufruendo quindi del diritto...

. . . L'immagine allegata al post è tratta da un grande disegno contenuto nel libro di Giuseppe Matraia dal titolo “Lucca nel 1200” e che, come si vede, riporta una planimetria della città come sarebbe apparsa in quegli anni, limitando alle sole chiese quanto presente appena fuori...

  A dare il nome a questa via è un qualcosa di “speciale”, custodito all’interno della vicina Chiesa di Santa Maria Corteorlandini e che ha fatto sì che la chiesa stessa diventasse a noi più nota come “Santa Maria Nera”. In una piccola cappella, nell’area attigua alla...

. . . Nella parte sinistra dell'immagine, ripresa all'angolo tra via Fillungo e via Buia, è visibile quello che resta di una delle tante e antiche torri gentilizie lucchesi. Sulla facciata sono conservate, sporgenti e ben distinguibili, alcune mensole sagomate in pietra, una delle quali evidenziata all'interno del cerchio...

. . . Dopo l'anno 1000, sembra che in città fossero state erette ben 300 torri gentilizie. Le ricche famiglie, praticamente, facevano a gara a “chi l'avesse più bella e più alta”. Se da un lato la vista di Lucca era certamente spettacolare, dall'altro, considerato che venivano innalzate spesso con...

. . . Le antiche botteghe degli artigiani, dotate di tettoie fisse o mobili che riparavano dal sole eccessivo o dalla pioggia la merce esposta,oltre alla forma, avevano anche una simpatica particolarità. Le ante di legno con le quali venivano chiuse nel periodo notturno, in caso di apertura, potevano...

. . . Sul paramento esterno delle nostre mura, all'altezza del parapetto, sono ancora ben visibili alcuni gruppi di tre grosse mensole in pietra. Ma cos'erano e a cosa servivano? Si tratta di un altro prodotto della maniacale ricerca di sicurezza, orientata a non farsi mai cogliere di sorpresa da...

. . . Intorno agli anni 1000/1200 quale sarebbe potuto essere, all'interno delle mura, il percorso più frequentato dai pellegrini che transitavano da Lucca provenienti dalla via Francigena, ovvero da nord ovest? (A) Entravano da una posterla che sfociava in Via dei Pellegrini, cioè le odierne via delle Conce...

. . . Tutti gli anni e per secoli, dal 1430 fino al 1798, nella notte tra il 3 e 4 dicembre veniva festeggiata la grande vittoria di Lucca su Firenze ottenuta con la battaglia di S. Angelo che sarebbe passata alla storia come la “Gran botta”. La festa,...

. . . Una curiosità costruttiva sul campanile di San Michele. La chiesa, con pianta a croce latina, ha due transetti ben visibili però, quello di destra ha una particolarità che, se non unica, è abbastanza difficile osservare in altre chiese. All'interno, accedendo ai due altari presenti nel transetto (colorato...